Il Castagneto

Nella fascia tipica del querceto e dell’ornio – ostrieto, sono diffusi i Castagneti; questi boschi sono di origine artificiale in quanto le castagne hanno rappresentato per secoli una importante integrazione alimentare. Fino a cinquant’anni fa i nostri castagneti si presentavano in molti casi come fustaie su prati arborati, utilizzati anche per il pascolo. Nel dopoguerra i castagneti hanno subito ingenti danni a causa di due malattie di origine fungina, che hanno falcidiato gli antichi impianti. Negli ultimi trent’anni i castagneti da frutto sono stati sostanzialmente abbandonati di modo che il sottobosco e le specie erbacce sono in rapida proliferazione. Sotto gli antichi castagni troviamo cespi di Felce aquilina, Felce maschio, Erica arborea, il Brugo ed talvolta il Mirtillo.